18 giugno 2013 CAMBIA LA VITA NEL CONDOMINIO UNISCITI A NOI IN DIFESA DEI DIRITTI DEI CONDOMINI

18 giugno 2013 CAMBIA LA VITA NEL CONDOMINIO UNISCITI A NOI IN DIFESA DEI DIRITTI DEI CONDOMINI

lunedì 3 febbraio 2014

Dichiarazione redditi 2014: modelli UNICO e IRAP definitivi

L'Agenzia delle Entrate termina la pubblicazione dei modelli di dichiarazione 2014: i quattro modelli di UNICO, le dichiarazioni IRAP e il Consolidato nazionale e mondiale.

UNICO e IRAP, tutti i modelli 2014



Dopo il 730, il CUD e i modelli IVA arriva anche la versione definitiva di UNICO 2014 e della dichiarazione IRAP: si completano così i modelli dichiarativi relativi al 2014, tutti disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate completi di istruzioni. I sei nuovi arrivati sono:
  • UNICO società di capitali;
  • UNICO persone fisiche;
  • UNICO società di persone;
  • UNICO enti non commerciali;
  • IRAP 2014;
  • Consolidato nazionale mondiale.
Sono stati approvati con appositi provvedimenti del direttore dell’Agenzia del 31 gennaio 2014. Vediamo con maggior precisione a cosa servono i diversi modelli dichiarativi e quali novità ci sono per le dichiarazioni dei redditi 2014.

=> Dichiarazioni 2014: i modelli 730, 770, CUD e IVA

UNICO Sc
UNICO società di capitali è il modello utilizzato dalle imprese (escluse le società semplici) per la dichiarazione dei redditi e la dichiarazione IVA. Si presenta, in via telematica, entro nove mesi dalla chiusura del periodo d’imposta, quindi per le aziende il cui periodo d’imposta coincide con l’anno solare il termine è il 30 settembre. Novità 2014:
·         è stato eliminato il quadro EC, contenente il prospetto per il riallineamento dei valori civili e fiscali, i relativi dati vanno indicati nelquadro RF;
·         nel quadro RS è stato inserito il prospetto per le società che intendono fruire delle agevolazioni fiscali previste per gli investimenti in start-up innovative (Dl n. 179/2012).
UNICO Sp
UNICO Sp è il modello destinato alle società di persone (es: società semplici, aziende coniugali), per la dichiarazione dei redditi e dell’IVA. Si presenta in via telematica entro il30 settembre. Novità 2014: entrano in dichiarazione le minusvalenze superiori a 50mila euro, se derivanti da operazioni su azioni o altri titoli negoziati in mercati regolamentati italiani o esteri, e quelle sopra i 5 milioni di euro, se scaturite da cessioni di partecipazioni che costituiscono immobilizzazioni finanziarie. Non vanno quindi più inviate le comunicazioni alla Direzione regionale competente
  • l’aumento delle detrazioni per i figli a carico;
  • la proroga degli incentivi per le ristrutturazione edilizia e la riqualificazione energetica;
  • il bonus mobili;
  • le detrazioni per gli investimenti in start up innovative;
  • riduzione della cedolare secca dal 19 al 15% per gli affitti a canone concordato;
  • riduzione forfetaria del canone di locazione libero ridotta dal 15 al 5%;
  • le nuove modalità di indicazione per la rendita da terreni e fabbricati.

Modello IRAP

Il modello IRAP deve essere presentato da tutti i contribuenti titolari di reddito di lavoro autonomo o d’impresa e tutti i soggetti IRES e le Pubbliche Amministrazioni, per pagare l’imposta regionale sulle attività produttive. Si presenta entro il 30 settembre nel caso di persone fisiche, società semplici, società in nome collettivo e in accomandita semplice, società e associazioni a esse equiparate (in base all’articolo 5 del Tuir), oppure entro il nono mese successivo alla chiusura del periodo d’imposta per soggetti Ires e amministrazione pubbliche. Fra le novità 2014, l’aggiornamento della tabella delle aliquote IRAP delle diverse regioni e province autonome e di quella relativa alle deduzioni e detrazioni IRAP.

Consolidato nazionale e mondiale

Il Consolidato nazionale e mondiale è la dichiarazione per le imprese ammesse alla tassazione di gruppo d’impresa, per cui si può dichiarare un reddito complessivo includendo tutte le controllate residenti (consolidato nazionale), oppure un’unica base imponibile con tutte le consilidate non residenti (consolidato mondiale). Si presenta entro il nono mese successivo alla chiusura del periodo d’imposta. Per maggiori informazioni consulta il Comunicato dell’Agenzia delle Entrate.
FONTE PMI

Nessun commento:

Posta un commento